Valutazioni

Se sei un esperto di valutazioni di oggetti di ogni genere di antiquariato, retrò, vintage ed epoca, contatta la nostra Redazione e fornisci il tuo LINK di riferimento che rimanda alla tua pagina o sito web, da cui sarà possibile mettersi in contatto con te o consultare le valutazioni. Questo servizio è assolutamente gratuito ed è una opportunità di grande visibilità e propaganda, oltre che di accesso alla vasta rete di collezionisti ed appassionati.

Scrivi a:  associazioneculturaleadventure@gmail.com  ed invia il tuo LINK.  La Redazione provvederà ad inserirlo nell’ elenco che segue , in basso.

L’ elenco presenta  link a pagine che esprimono VALUTAZIONI in termini di mercato,  in merito agli articoli vintage e da collezione,  per ogni differente categoria e genere di appartenenza.

” Non è mai facile fare una esatta valutazione degli oggetti d’ epoca e retrò. Spesso influiscono vari fattori e serve, talvolta, anche intuito e tanta competenza. La valutazione e le cifre,  possono variare a seconda della fonte e di tantissimi altri fattori, quali ad esempio, lo stato di conservazione, l’ anno di riferimento, la tipologia ecc.. Esiste poi, una differenza tra “valutazioni reali”, ovvero riferite ad oggetti esposti magari in mercatini, mostre, musei ecc.. e “valutazioni  virtuali”, riferite invece ad oggetti pubblicati online sulle varie piattaforme. Dunque, la tecnologia ha aperto una vetrina differente, per cui tantissimi oggetti da collezione, anche di alto valore ( e viceversa ) subiscono rivalutazioni sotto tutti i punti di vista. Alcuni dicono che la tecnologia sia un bene, un vantaggio. Altri ne sono contrari. Di certo è che anche  il Vintage, come ogni altro settore, si imbatte inevitabilmente nel progresso tecnologico e nelle nuove forme di diffusione di ogni genere di cose. Per forza di cose, spesso in tanti sono costretti ad attenersi al cambiamento. Una strada per avere una valutazione più precisa, potrebbe essere, ad esempio, contattare, il possessore dell’ oggetto ( se trattasi di oggetto in possesso di collezionista ) che ne darà una personale valutazione, tenendo conto anche del valore affettivo e , quindi,  non solo materiale dell’ oggetto;  fattore che può influire spesso sul reale valore dell’ oggetto in questione. Di conseguenza, è evidente che accanto ad un valore commerciale presumibile, esiste sempre una valutazione personale, che è sempre differenze da soggetto a soggetto e che, come da buon costume dei collezionisti, il più delle volte viene rispettata “.

ELENCO LINK: